828 views 0 comments

Ian Watkins cantante dei Lostprophets condannato per pedofilia

by on 19 dicembre 2013
 

Sconcertante news che ci giunge da oltreoceano, uno shock per tutti i fan della band Lostprophets, è ufficiale infatti la condanna del frontmen a 35 anni di carcere per pedofilia.

Ian Watkins si era dichiarato colpevole dei reati che gli erano stati imputati, e il numeroso materiale ritrovato in suo possesso non lascia dubbi sulla sua colpevolezza.

Il cantante dovrà passare in carcere un massimo di 29 anni e poi sei in libertà vigilata. Due donne arrestate con lui dovranno scontare rispettivamente 14 e 17 anni. Il giudice durante la lettura della sentenza ha dichiarato:

“Lei è un predatore sessuale. Lei è pericoloso. Il popolo e in particolare le giovani ragazze e i bambini devono essere protetti da lei. Chi è stato in questa corte nel corso degli anni ha visto cose terribili ma questo caso apre nuove frontiere… Ogni persona dotata di decenza, alla vista del materiale mostrato qui proverebbe shock, repulsione, rabbia e incredulità”

I risvolti emersi sono davvero agghiaccianti, ed eviteremo di riportarli (potete leggerli nella versione inglese dell'Huffinghton Post), ma c'è da sperare che cose del genere non si possano mai più ripetere.

Il tribunale ha inoltre definito Watkins, che in precedenza si era dichiarato colpevole dei reati attribuitigli, come una persona che mostrava evidente piacere per i crimini commessi e una totale mancanza di rimorso. Watkins non potrà essere rilasciato sulla parola fino al 2036.

Be the first to comment!
 
Leave a reply »

 

Leave a Response